15 ottobre 2019

SAVE THE DATE – 09 dicembre 2019 – Prenota la tua partecipazione

Le notizie di questi ultimi giorni hanno riportato l’attenzione dell’opinione pubblica internazionale alla situazione della Siria: un’escalation che rischia ancora un volta di mettere in pericolo coloro che vivono una situazione già drammatica, i più vulnerabili, i civili, soprattutto donne e bambini.

Con la Cena di Santa Lucia 2019 non ci dimenticheremo della Siria: sosteniamo AVSI che continua la sua opera all’interno del paese, attraverso il progetto Ospedali Aperti, monitorando l’evolversi della situazione e verificandone eventuali sviluppi.

Proprio ieri il Card. Mario Zenari, Nunzio Apostolico a Damasco, attraverso un articolo pubblicato sul Corriere della Sera, ripercorre la situazione della Siria e ricorda l’impegno di AVSI verso i più bisognosi: coloro che, in questa situazione di instabilità ed estrema povertà, non hanno nemmeno i soldi per potersi curare. (ultima intervista del card. Zenari sul Corriere della Sera in allegato)
Sono oltre 25.000 i poveri siriani curati gratuitamente in due anni di progetto e stiamo lavorando perché diventino almeno 50.000 entro la fine del 2020.

Lo stesso Papa Francesco durante l’Angelus di domenica scorsa ha ricordato il dramma del popolo siriano: “E il mio pensiero va ancora una volta al Medio Oriente. In particolare, all’amata e martoriata Siria da dove giungono nuovamente notizie drammatiche sulla sorte delle popolazioni del nord-est del Paese, costrette ad abbandonare le proprie case a causa delle azioni militari”.