Caritas Baby Hospital di Betlemme

DCF 1.0Alcuni cenni storici

Nel comprensorio dell’ospedale pediatrico (Betlemme ed Hebron) vivono oltre 300.000 bambini. Questi piccoli sono privi di assistenza sanitaria adeguata. Per questo il Caritas Baby Hospital di Betlemme è una struttura sanitaria irrinunciabile per la Regione. Esso è, infatti, l’unico ospedale pediatrico in cui le madri vengono coinvolte nella cura dei loro figli.

Dal 1952 le porte del Caritas Baby Hospital sono aperte ogni giorno – senza interruzione – a tutti i bambini e alle loro mamme. Il fondatore, padre Ernst Schnydrig, si era posto come obiettivo quello di assicurare un’assistenza medica di base ai bambini vittime delle conseguenze del conflitto israelo-palestinese. Per loro, questo ospedale resta a tutt’oggi un’oasi di pace e di serenità. Nell’ambulatorio dell’ospedale vengono curati circa 30.000 bambini l’anno. Gli 82 letti dei reparti vengono usati ogni anno da 4.000 bambini.

Il Caritas baby hospital di Betlemme e l’Associazione Santa Lucia

L’interesse per la storia del Caritas Baby Hospital nasce ancora una volta da una visita di alcuni rappresentanti dell’Associazione Santa Lucia in Terra Santa nel 2009. Nell’agosto del 2010 durante un incontro tra il presidente dell’Associazione Santa Lucia, Graziano Debellini, e il prof. Giorgio Perilongo, direttore del Dipartimento SDB e presidente dell’Associazione Uniti per Crescere, nasce l’occasione di cooperare con il Caritas Baby hospital.

Il progetto  prevede il coinvolgimento del Dipartimento per la salute della Donna e del Bambino di Padova in collaborazione con la UOC di Pediatria dell’ospedale “Ca Foncello” di Treviso e ha come obiettivi specifici l’attuazione di periodi di formazione del personale del CBH e la realizzazione di un sistema efficiente di telecomunicazione che permetta di condividere momenti formativi a distanza, consulenze e dialoghi professionali.

Ora il programma di cooperazione è divenuto una realtà precisa e il 2 settembre 2012 è partito il primo periodo di formazione del personale ospedaliero!