25 gennaio 2018

Futuro della cooperazione? La persona al centro.

Ieri, 24 gennaio si è aperta a Roma la Prima Conferenza Nazionale della Cooperazione.

Per il numero di persone coinvolte nei panel e per il pubblico composito, tecnici ma anche molti giovani studenti, si presenta come una tappa interessante non solo per il nostro settore, ma per tutto il Paese.

 

 

Per questa occasione e per le attese che l’ONG AVSI nutre per il futuro della cooperazione, Giampaolo Silvestri ha voluto lanciare una domanda di senso con un articolo pubblicato su Repubblica, nel quale prova a rispondere attingendo alla mission di Avsi.
Pubblichiamo di seguito l’articolo