24 giugno 2019

BUONE NOTIZIE da AVSI – Aggiornamenti sulla campagna tende 2018/2019

Aggiornamenti sulla campagna tende 2018/2019

Siria / Il tuo 5×1000 ad AVSI per Ospedali Aperti

Vi ricordate Ibrahim, il papà testimonial della nostra campagna Tende #Sottolostessocielo?

Ferito alla gamba durante la guerra in Siria a causa di un missile, era costretto a letto. Grazie al progetto “Ospedali Aperti” ora può camminare, tornare a lavorare e addirittura ballare.

Lo vedete sorridere con  il figlio nel video reportage realizzato da Daniele Rocchi e Marco Calvarese Caribe per il Sir, agenzia di stampa, in visita con noi presso gli ospedali di Damasco e Aleppo dove garantiamo cure mediche gratuite ai siriani poveri.

Scopri di più  https://www.avsi.org/it/news/2019/06/13/siria-limpegno-di-avsi-con-il-progetto-ospedali-aperti/1829/)

Burundi / Con la UE per imparare una professione  

Due inviati del quotidiano Repubblica sono stati con noi in Burundi per raccontare il progetto ARTE grazie al quale con i fondi dell’Unione Europea promuoviamo la formazione e l’educazione professionale dei giovani, risorsa del paese. Scopri di più https://www.avsi.org/it/news/2019/05/17/burundi-con-avsi-nel-paese-verde-dove-ai-giovani-si-insegna-il-domani/1809/

Venezuela / L’esodo dei profughi non si arresta. AVSI in prima linea per accoglienza e integrazione 

Il quotidiano La Stampa ha seguito i nostri operatori in loco e racconta la situazione di emergenza in Venezuela e al confine brasiliano, dove AVSI gestisce, in coordinamento con le forze armate e Unhcr, quattro centri di accoglienza e il programma di inserimento di rifugiati venezuelani in aziende che operano in Brasile.

Scopri di più https://www.avsi.org/it/news/2019/05/23/lesodo-dal-venezuela-non-si-arresta-avsi-in-brasile-in-prima-linea-per/1808/

Uganda / 100 t-shirt solidali già vendute. E tu l’hai comprata? 

Grazie a una speciale collaborazione tra Dolly Noire, noto brand di abbigliamento, il rapper Hell Raton e AVSI, è nata questa t-shirt dedicata ad un progetto di sostegno a distanza per i bambini ugandesi. La maglietta è in vendita sul sito dei Dolly Noire al prezzo simbolico di 31,20 euro, poiché 312 euro è la cifra necessaria per sostenere a distanza un bambino africano per un anno. Dolly Noire devolverà l’intero ricavato della vendita in beneficenza, ad AVSI, in modo che ogni 10 magliette vendute permettano di sostenere a distanza un bambino.

Quest’iniziativa di charity parte proprio dall’Africa: lo scorso febbraio Daniele Crepaldi, brand manager di Dolly Noire, e Hell Raton, artista fondatore del collettivo Machete e del progetto Hellmuzik, sono stati in Uganda per una settimana per raccogliere suoni e ispirazioni per la nuova collezione del brand dedicata all’Africa.

Una volta rientrati, hanno deciso di impegnarsi per restituire qualcosa ai bambini e le comunità incontrate attraverso il sostegno a distanza. Scopri di più https://www.avsi.org/it/news/2019/05/21/uganda-un-sogno-in-comune/1805/